DioramiFormula 1

800 candeline per Ferrari nel GP di Turchia 2010

Il 30 maggio 2010, andò in scena il GP della Turchia, all’Istanbul Park. In quell’occasione la Ferrari ha celebrò il suo ottocentesimo Gran Premio con un logo speciale sul cofano motore delle F10 di Felipe Massa e Fernando Alonso.
La gara fu vinta dalle due McLaren, rispettivamente di Lewis Hamilton e Jenson Button, approfittando della collisione fra le due Red Bull, che stavano conducendo la corsa.
Il fatto più importante accadde alla tornata numero 40 quando Sebastian Vettel tentò il sorpasso sul compagno di squadra Mark Webber. I due si toccarono, con il tedesco costretto al ritiro mentre l’australiano dopo il cambio del musetto riuscì ad agguantare il podio.

La Ferrari, invece non andò oltre il settimo e ottavo posto, con Felipe Massa che precedette il compagno di scuderia Fernando Alonso.

Anche se la Ferrari non brillò, questa gara segnò un primato che nessuna scuderia al mondo possedeva: ovvero essere l’unica ad aver partecipato a tutte le edizioni della massima competizione dell’automobilismo sportivo detenendo il primato di 15 titoli piloti e 16 costruttori.

Le parole dell’allora presidente della Ferrari Luca di Montezemolo: “Ottocento gran premi in Formula 1 rappresentano una pietra miliare nella vita della Ferrari, che ci riempie di soddisfazione e orgoglio. Oggi vogliamo condividere con tutti i piloti che hanno guidato una nostra monoposto nel campionato del mondo e con i nostri tifosi la gioia per il raggiungimento di questo straordinario traguardo. E’ bello poter guardare alle nostre spalle e vedere quello che abbiamo fatto insieme, avendo la consapevolezza di essere parte di una storia che continua e che non ha eguali.

Il modello delle 800 candeline Ferrari

Per l’occasione la BBR Models ha creato una versione celebrativa in edizione limitata della Ferrari F10. Il modello in scala 1:43 è corredato dal figurino di Fernando Alonso, che completa il diorama.

La gallery

Silvano Lonardo

Founder di F1world e appassionato di Formula 1, Pallamano e vinili. Mi occupo di Digital Strategist. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.