Die-castFormula 1

GP d’Italia 2008: la prima volta di Vettel

Un weekend da sogno per il giovane tedesco della Toro Rosso: dopo la pole conquistata nelle qualifiche della  79° edizione del GP d’Italia 2008 arriva la prima vittoria in Formula 1 davanti alla McLaren motorizzata Mercedes di Heikki Kovalainen e Robert Kubica su BMW Sauber.

In Germania già lo considerano il dopo Schumacher; un’eredità pesante per chiunque ma non per lui. A 21 anni e 74 giorni il giovane tedesco di Heppenheim, ha rialzato quel dito in segno di vittoria ormai, un gesto diventato il suo marchio di fabbrica. “Cazzo, ho proprio vinto” questa è stata una delle frasi dette da Vettel via radio subito dopo essere passato sotto la bandiera a scacchi.

Sotto le nuvole cariche di pioggia di Monza, Sebastian Vettel diventa così il più giovane pilota della storia della Formula 1 ad aggiudicarsi un Gran Premio e battendo il record detenuto nel 2003 da Fernando Alonso che ha brindato per la prima volta a 22 anni e 26 giorni in Ungheria. Il record di vincitore più giovane è poi passato a Max Verstappen, trionfatore in Spagna nel 2016 all’età di 18 anni, 7 mesi e 15 giorni

Il modello

Modello è in scala 1/43 della Minichamps della STR3 Scuderia Toro Rosso guidata dal pilota tedesco Sebastian Vettel durante la stagione 2008.

La Gallery

Silvano Lonardo

Founder di F1world e appassionato di Formula 1, Pallamano e vinili. Mi occupo di Digital Strategist. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button